Clicca per il Menu:

Come trasferire files tra Windows Phone e Linux o MacOSX

 

Windows usa il protocollo mtp per il trasferimento dei files contenuti nei suoi dispositivi mobile tramite porta USB. A dire il vero anche i dispositivi recenti  con Android fanno lo stesso. E' noto però che questo protocollo crea qualche difficoltà su Linux. Può funzionare o no e questo nonostante ci siano librerie in grado di supportare il protocollo. Se alla prova pratica non tutto fila liscio e si manifestano problemi di vario genere, è vanificata la possibilità di condividere i files tra i due dispositivi. Qualora ciò accada, un metodo alternativo e senza stare troppo a smanettare con configurazioni varie, è quello di affidarsi allora a FTP per trasferire files tra un dispositivo con Linux e uno con Windows Phone (Windows 8/10). Ovviamente si dà per scontato che i dispositivi siano connessi su rete locale (cavo o wifi) e che su Linux sia abilitato un client FTP e che sia visibile sulla rete locale. Inoltre, cosa consigliata, è preferibile avere i files multimediali sulla scheda SD del dispositivo Windows. La prima cosa da fare è installare un app (gratis) dal Windows store in grado di fornire un server FTP. Non ne esistono molte per la verità. Qui sono descritte due app (gratuite) che hanno dato prova di funzionare:

1)  File Downloader  è una app che permette anche altre opzioni oltre alla connessione per FTP. Una volta scaricata ed installata su Windows phone è sufficiente aprirla, andare nell'opzione 'Server' dove sono visualizzate le semplici istruzioni da seguire (in italiano). Basta toccare 'inizia' e apparirà un indirizzo ftp per l'avvenuta connessione alla vostra rete locale. A questo punto per vedere i files c'è l'imbarazzo della scelta, tenendo presente che va settata una connessione anonima qualunque interfaccia usiate per connettervi. Potete usare Filezilla per vedere e trasferire files tra le vostre cartelle locali sul computer e quelle sul dispositivo Windows. Le cartelle della scheda SD appariranno con la dicitura di cartelle locali, mappate e catalogo multimediale. Quella che interessa è l'ultima dove troverete distinte, in altrettante sottocartelle, le immagini, le foto ed i video contenuti nel dispositivo Windows. Comprese quelle di applicativi come Whatspp, se avete avuto l'accortezza di archiviare sulla scheda SD i suoi files multimediali. Oppure potete usare i filemanager più comuni sulle distro Linux, basta che abbiano un'opzione del tipo 'connetti al server'. Su Nautilus (Ubuntu ed altre) , ad esempio, scegliendo quell'opzione nel file manager è sufficiente inserire l'indirizzo ftp e potrete gestire i files come se se fossero sulle cartelle del computer con Linux. Inoltre potrete anche cliccare su un singolo file contenuto sul dispositivo Windows phone per aprirlo. Piccola avvertenza: se durante i trasferimenti si manifestassero dei blocchi controllate che il dispositivo Windows non stia in attesa (necessario aprire la schermata iniziale). In tal caso, andare nelle opzioni 'Varie' e, toccando l'icona della rotellina in basso, controllare che il 'sistema di trasferimento' della 'Scheda scaricamenti' non sia in 'Foreground'. Comunque, trasferimenti corposi (oltre i 500 mega di dati) non hanno dato luoghi a problemi.

2) FTP Server   è una app che offre una connessione FTP tra i dispositivi. Valgono più o meno le stesse considerazioni della precedente. Una volta scaricata e installata su Windows phone bisogna scegliere quale directory condividere (scegliere quella della scheda SD) e andare sull'opzione 'Connect' . Anche qui apparirà una scritta che invita a usare un indirizzo della rete locale per connettersi. Con FTP server è possibile anche inserire un login ed una password per garanzia di sicurezza della connessione. Usando sempre un client come Filezilla o un filemanager come Nautilus si potranno condividere i files. Ovviamente, in caso di login e password abilitate, è necessario inserire le stesse quando richieste. Nell'uso l'app ha manifestato qualche intoppo per cui è leggermente meno consigliata della precedente.

La stessa procedura funziona per entrambe con MacOSX. L'indirizzo FTP in tal caso va inserito dopo essere andati su Vai --> Connessione al Server. Si aprirà il Finder del Mac per vedere le cartelle del dispositivo Windows. Tuttavia non sarete in grado di fare trasferimenti di files. Per farlo dovrete usare per forza un interfaccia grafica FTP come Filezilla.

Privacy Policy